Nikyo

Letteralmente “Secondo Principio”. Tecnica che forma parte delle immobilizzazioni di base (Osae Waza). Leer más

Nikyo, immobilizzazione di base (Osae Waza) del repertorio tecnico dell’ Aikido con Ikkyo, Sankyo, Yonkyo y Gokyo.

In general, we can define Nikyo as a technique that consists of controlling the axis of the attacker’s body from two points: the wrist lock and the elbow control.

Se la eseguiamo da Ikkyo (nella forma Omote), Tori avvolge la mano di Uke con il suo pollice mentre mantiene controllato il gomito verso l’alto o in avanti, per poi bloccare la mano chiudendo fermamente con il mignolo ed il pollice, e portando Uke fino al suolo. A questo punto, Il controllo si può realizzare come in Ikkyo, però mantenendo la mano di Uke bloccata, o, come seconda opzione (generalmente più usata) “abbracciando” il braccio di Uke e avvolgendo la sua spalla con le ginocchia per, successivamente, esercitare la flessibilità della spalla, sempre rispettando le linee del corpo.

Per la forma Ura, Tori conduce l’azione all’esterno provocando lo sbilanciamento di Uke, per poi avvolgere la mano di Uke con il suo pollice bloccando in questo modo la mano (nello stesso modo che in Omote) peró il braccio di questo si troverà in posizione orizzontale, che indurrà Tori ad effettuare una pressione con il suo braccio sopra quello di Uke in spirale verso il basso, realizzando il controllo finale come in Omote.

É molto comune, sia per la forma Omote che per Ura, passare prima per Ikkyo e utilizzare poi la reazione di Uke (che cerca di ritrovare il suo equilibrio), favorendo un gioco di azione e reazione che rende più dinamica e “viva” la pratica.